Gli appuntamenti di fine anno a Formia


30 Dicembre 2019


Il tradizionale appuntamento de “Gliù Sciùscio”,  giunto al suo decimo anniversario, aprirà  la serie di festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, nell’ambito degli eventi promossi dall’Amministrazione Comunale. Gli auguri secondo una tradizione molto formiana, che si tramanda da generazioni, da padre in figlio, prenderanno il via alle ore 9:00 nelle vie del centro cittadino e proseguiranno dalle 15 alle 19 nel centro storico di Castellone. 

Sempre nella giornata di martedì sarà aperto nella sede della Corte Comunale, dalle 10:00 alle 13:00 e il pomeriggio dalle 16:00 alle 19:00 il “Presepe di Sabbia”, l’opera scultorea raffigurante la Famiglia Sacra, dello scultore ceco Radovan Zivny, già ospitato dal Papa in Piazza San Pietro; i Re Magi dell’ungherese Ferenc Monostori, e il Buon Pastore dello spagnolo Aaron Ojeda. Mercoledì 1° gennaio, invece, il Presepe potrà essere visitato dalle 17:00 alle 21:00. 

Il programma degli eventi di fine anno sarà arricchito da “Formia...il 31 in Musica”, organizzato dalla Pro Loco del presidente Renato Lombardi in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale “Le Due Torri” e patrocinato dal Comune. Una vera e propria festa musicale abbinata alla degustazione di prodotti enogastronomici locali con il coinvolgimento degli operatori commerciali. Si partirà alle 12:00 e si proseguirà fino alle 2.00 del 1° gennaio: il primo intervento sarà “Aperitivo in Musica” con l’installazione di specifiche postazioni musicali, abbinando il tradizionale aperitivo di fine anno nelle strade centrali, da piazza Mattei a via Vitruvio, fino a Largo Paone e nelle zone periferiche di Formia. Il secondo momento sarà il Fire&Led show con due attrazioni e l’esibizione di giocolieri del fuoco e ad effetti Led, nel corso della serata danzante nel rione Mola: le attrazioni contribuiranno all’animazione di via Abate Tosti e Piazza Caetani. 

Sotto la Torre di Mola dalle 23:30 si darà il via ai festeggiamenti di fine anno con diversi dj che animeranno la serata e accompagneranno il pubblico fino alle 5 del mattino. Sul palco si esibirà dalle 3 anche il chitarrista Marco Viccaro “Bucalone”, l’One Man Band. Una cornice ideale per creare un’atmosfera suggestiva grazie anche alle proiezioni di videomapping e alle esibizioni di Lux Arcana, una delle maggiori compagnie artistiche di spettacolo di fuoco e luci Led.

Il 2020, invece, sarà inaugurato all’insegna della musica classica. Mercoledì 1° gennaio, dalle 17:00, nella Chiesa dei Santissimi Lorenzo e Giovanni Battista si assisterà al gran Concerto di Capodanno eseguito dalla Rome International Orchestra diretta dal maestro Giorgio Proietti con 40 elementi, un evento curato dall’associazione Atopon di cui è direttrice artistica Marianna Rossi. Riecheggeranno nell'aria le note delle composizioni di Strauss (padre e figlio), tipiche della tradizione viennese. L’ingresso sarà gratuito fino ad esaurimento posti. 

Dopo il successo del giorno di Santo Stefano, mercoledì 1° gennaio, dalle 16:00 alle 19:30 secondo appuntamento con la 45^ edizione del Presepe Vivente di Maranola. Oltre trecento  personaggi, in costume locale, rappresentano i mestieri di un tempo tra i vicoli, le cantine e gli anfratti di Maranola medioevale, creando un'atmosfera antica e straordinaria fatta di colori e profumi, sulle note delle zampogne e delle antiche nenie.

Infine, martedì 31 dicembre e mercoledì 1° gennaio si potrà ammirare nelle acque della Torre di Mola, la bellezza del Presepe Galleggiante, con le ventitrè sagome dipinte dall’artista Palma Aceto ed illuminate sulla darsena: dai pastori ai viandanti, dai Re Magi alla Famiglia Sacra, in un gioco di colori e riflessi decisamente originale.

Area tematica: