menù principale per la navigazione

  1. menù argomenti correlati
  2. contenuto della pagina
  3. servizi
Comune di Formia
 
Siete qui: Homepage / Dettaglio news

"Festival del Teatro Classico", sabato in scena "Il Ciclope"



Il Ciclope14/07/17 -
Prosegue nel segno di Euripide il "Festival del Teatro Classico". L'appuntamento di sabato 15 luglio alle ore 21.30 presso l'area archeologica di Caposele è con "Il Ciclope", dramma satiresco basato sul celebre episodio dell'Odissea. Lo spettacolo, diretto da Francesco Polizzi e basato sulla splendida traduzione di Luigi Pirandello, mette a fuoco e rielabora la figura di Odisseo, posto di fronte al fantasma della forza bruta e selvaggia di Polifemo. L'episodio è elaborato in forma di dramma satiresco conducendo la storia su un piano altro e diverso.
Con la mediazione farsesca di Sileno e del coro di satiri, lo scontro tra Odisseo e il Ciclope perde le connotazioni angosciose e metafisiche del racconto omerico per trasformarsi in una satira politica sull'uso della forza. Spira nel testo tradotto da Pirandello un'aria moderna. I repentini cambi di genere - dal comico al tragico, al farsesco -, il continuo gioco di citazioni e parodie, l'alternanza di registri linguistici diversi, avvicinano l'opera alla deflagrazione dei codici tipica del '900. Su questa curiosa "aria di famiglia" si centra una messa in scena epica ed espressionista, un apologo di sapore brechtiano volto a rivelare una lettura consapevolmente politica delle vicende di Odisseo e del Ciclope.
"I tre protagonisti - scrive il regista Francesco Polizzi - sembrano incarnare le tre possibilità fondamentali della dialettica politica dei rapporti di forza: il tiranno, l'eroe ribelle, la zona grigia. Da un lato il potere del Ciclope, tirannico in senso moderno, fondato unicamente sulla forza e sull'aperto rifiuto di qualunque limite o norma superiore a se stessa. Di fronte a questo potere si trova l'eroe Odisseo che, invece di fuggire o sottomettersi, decide di affrontarlo faccia a faccia per non perdere la sua dignità. La sua ribellione ha l'effetto di svelarne definitivamente il lato empio, la sua natura di forza bruta".
Prodotto dal Comune di Formia con la direzione artistica di Vincenzo Zingaro e la collaborazione della compagnia teatrale "Castalia", il "Festival del Teatro Classico" è quest'anno gemellato con il prestigioso "Calatafimi Segesta Festival Dionisiache 2017".

Per informazioni sullo spettacolo chiamare l'Ufficio Cultura del Comune (0771.778622 / 0771.778398). Biglietti: €10 in prevendita presso Gran Caffè Tirreno (via Vitruvio 238), bar La Perla (Largo Paone 9), Ufficio IAT (piano terra palazzo comunale) fino alle ore 18 del giorno di spettacolo e €15 presso il botteghino all'area archeologica di Caposele, aperto dalle ore 20.30 nei giorni di spettacolo.

Con Roberto D'Alessandro, Francesco Polizzi, Giancarlo Commare
e con Elena Chiavetta, Deborah Di Francesco, Alfredo Giordano, Giovanni Sicurello, Roberto Luongo, Simone Meschini, Vincenzo Iantorno.
Scene e Costumi: Giuseppe Santilli
Musiche: Franco Accascina

 

torna al menù